L’ex allenatore di Palermo, Foggia e Cluj rileverà Marco Baroni, licenziato anche il DS Di Somma.

E’ arrivata l’ufficialità, il Benevento si separa da Marco Baroni e si affida a Roberto De Zerbi per sperare di raggiungere la salvezza. La decisione della dirigenza arrivata pochi minuti fa ha sancito la fine del rapporto di Baroni e Di Somma col Benevento, dopo uno score terribile di 9 sconfitte in 9 partite, record negativo assoluto per la Serie A.

Qualcosa andava pur cambiato, ed il 3 a 0’in casa contro la Fiorentina ha messo in evidenza la necessità di cambiare qualcosa. Come avevamo ipotizzato nell’articolo della vigilia di Benevento – Fiorentina gli alibi erano agli sgoccioli, per la verità erano finiti da un pezzo ma un minimo di riconoscenza l’ambiente lo doveva a mister Baroni per la cavalcata dalla Lega Pro alla prima insperata Serie A.

L’ambiente necessitava di una risposta e così è stato: Fuori il mister ed il DS, dentro Roberto De Zerbi, ex calciatore del primo Napoli di De Laurentis e della sua cavalcata dalla C (all’epoca) alla Serie A e l’esperienza al Cluj, squadra rumena con cui ha vinto una coppa di lega. Dal 2012 ha intrapreso la carriera da allenatore prima alla guida del Palermo, poi al Foggia mostrando sempre un calcio molto offensivo ed ottenendo con i rossoneri una Coppa Italia della Lega Pro.

il Dirigente Sportivo Di Somma è stato spesso questa estate al centro di scaramucce con la curva beneventana, che gli imputava maggiormente di non essere stato capace di allestire una rosa all’altezza della massima categoria italiana.

Un qualunque napoletano con la passione per i libri, le belle storie e la scrittura.

Commenta