L’epilogo peggiore per la stagione del Benevento che dopo essersi imposto sul campo del Cittadella perde inspiegabilmente l’accesso alla finale play off.

Incredibile al Vigorito. Dopo la bella vittoria in casa dei veneti nel turno di andata ai campani bastava non perdere con più di una rete di scarto per approdare alla finale play off contro il Verona, vincitrice nel doppio confronto col Pescara. Invece gli uomini di Bucchi si dimostrano ancora una volta fragili come spesso successo questa stagione e vanificano il vantaggio accumulato in rimonta con Insigne e Coda subendo un 3-0 che lascia poco spazio alle scuse. Diaw e Panico al 35′ e 44′ della prima frazione e successivamente il colpo di grazia di Moncini al 54′ spediscono gli stregoni verso un’altra stagione di Serie B dopo aver guadagnato anche il favore dei pronostici grazie alla retrocessione del Palermo.

Quello che poteva essere un immediato ritorno nella massima serie dopo la promozione di Brescia e Lecce diventa un incubo per i tifosi che pone delle ombre sulla prossima stagione. A giocarsi l’accesso in Serie A dunque Cittadella e Verona che si affronteranno il 30/05 nel match d’andata ed il 02/06 per il ritorno.

Commenta