L’opera più espressiva del Botticelli è approdata a Napoli. Dal 22 giugno al 29 settembre 2019, nella suggestiva cornice di Palazzo Zevallos Stigliano sarà in mostra il “Compianto del Cristo morto”, opera proveniente dal Museo Poldi Pezzoli di Milano.

Sandro Botticelli, il pittore del sacro e del profano, ha fatto il suo ingresso a Palazzo Zevallos: un nuovo “Ospite illustre” sarà di casa presso il museo di Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo in via Toledo, dove si potrà ammirare uno dei capolavori dell’artista fiorentino, ovvero il “Compianto sul Cristo morto”. La tavola, datata 1505, giunge dal museo Poldi Pezzoli di Milano, diretto da Annalisa Zanni. La permanenza del dipinto nel museo amministrato da Antonio Denunzio si protrarrà fino al 29 settembre. L’opera, nell’allestimento di Lucia Anna Iovieno e a cura di Alessandro Cecchi, dialoga con quella di Pedro Fernandez, in prestito da Capodimonte.

Con il suo stile elegante il pittore Sandro Botticelli ha proposto un nuovo modello di bellezza ideale, adatto alla raffinata società del Rinascimento. La sua fama è legata sia ai quadri che rappresentano favole antiche e nascondono significati filosofici, sia agli affreschi di argomento religioso della Cappella Sistina in Vaticano. (Bettina Mirabile)

L’opera immortala con singolare complicità emotiva l’istante in cui Gesù, dopo essere stato schiodato dalla croce sul Golgota, sta per essere deposto nel sepolcro. Il Botticelli pone il suo corpo esanime in primo piano e in grembo alla madre che, soverchiata dal dolore, sviene ma è prontamente sorretta da san Giovanni Evangelista, mentre Maria Maddalena stringe con passione i piedi piagati.

Il “Compianto sul Cristo morto” fu realizzato durante la tarda attività del Botticelli e in seguito, nel 1879, acquistata da Gian Giacomo Poldi Pezzoli, il nobile collezionista padre della casa-museo milanese. Il prestigioso ospite che giunge quest’anno nella sede di Palazzo Zevallos Stigliano è solo l’atto più recente di una duratura e produttiva collaborazione del Museo Pezzoli con le Gallerie d’Italia, mirata allo studio, alla salvaguardia e alla valorizzazione dell’arte e della bellezza.

L’ubicazione dell’ospite illustre non è casuale. Il rimando è senz’altro  al “Trasporto di Cristo al sepolcro” di Pedro Fernández, custodito nel Museo e Real Bosco di Capodimonte di Napoli. Nel suo quadro, Fernández muove da basi figurative differenti, si notino composizione e colori; nondimeno però, l’artista è in grado di narrare, con la sua raffigurazione, un’enfasi viscerale non distante dalle vette emozionali scalate dal maestro fiorentino.

Le figure del Botticelli sono meno solide. Non hanno la correttezza del disegno di quelle del Pollaiolo o di Masaccio. I suoi movimenti aggraziati e le sue linee melodiose ricordano la tradizione gotica, forse perfino l’arte del Trecento. (Ernst Gombrich)

La rassegna di Intesa Sanpaolo, giunta quest’anno alla nona edizione, consta dare ospitalità nelle sue diverse Gallerie d’Italia, dedicate alla promozione dell’arte, della cultura e della bellezza, a capolavori provenienti da altri musei italiani e stranieri.

“Questa nona edizione – spiega Michele Coppola, Executive Director Cultura per Intesa Sanpaolo – consolida la sinergia con due importanti istituzioni museali internazionali e conferma come l’Ospite illustre sia l’occasione per ammirare opere di eccezionale bellezza e approfondire lo studio e la conoscenza dell’arte italiana”.

Info utili:

Dove
Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano
Via Toledo 185
Napoli

Quando
Dal 22 giugno al 29 settembre 2019.
Inaugurazione: venerdì 21 giugno dalle 20:00 alle 22:00 (ultimo ingresso alle 21:30) con entrata gratuita.
Apertura straordinaria giovedì 15 agosto dalle 10:00 alle 20:00 con ingresso gratuito.

Orari
Da martedì a venerdì dalle 10:00 alle 19:00 (ultimo ingresso alle 18:30).
Sabato e domenica dalle 10:00 alle 20:00 (ultimo ingresso alle 19:30).
Chiuso il lunedì.

Ingresso
Il biglietto congiunto valido per la visita alle mostre temporanee e alle collezioni permanenti è acquistabile direttamente in biglietteria al seguente prezzo:
– intero: 5,00 €
– ridotto: 3,00 €
– ingresso gratuito per convenzionati, scuole, minori di 18 anni, clienti e dipendenti del Gruppo Intesa Sanpaolo
Prenotazione obbligatoria per i gruppi e le scuole.

Commenta