Bruno in the Garden è una manifestazione  musicale che si svolge nei giardini di villa Bruno dal 22 giugno al 13 luglio ogni giovedì dalle 19 alle 23.

Bruno in the Garden nasce grazie all’impegno dell’associazione Cremano Giovani.

Il Sindaco Giorgio Zinno ha creduto in questo progetto. Ecco che San Giorgio a Cremano si è trasformata in un luogo ideale per l’evento: Bruno in the Garden. Un momento dove poter gustare un ottimo panino, sorseggiare una birra e sedersi comodamente sul prato ad ascoltare buona musica.

Il programma di questo giovedì 29 giugno ha visto come partecipanti I Vandalia, Le Ninfe della Tammorra, Mario Di Giovanni, Arian Mpura e ha concluso la serata il Deejay Audio G.

Giovani, giovanissimi e meno giovani affollano la serata, in un momento di condivisione che non ha età. Le luci soffuse e i teli mare stesi sul prato per creare l’atmosfera tipica dei concerti da parterre, in più: candele adagiate sul manto erboso.

La serata è perfetta, la luna ci accompagna dal tramonto fino a sera inoltrata.

La fame viene gestita da Crunch Toast to Toast (Via San Sebastiano 8, Napoli), la sete da Tower Burger (Via Giuseppe Tagliamonte 2d, Torre Annunziata) e i giochi di società da Quattroquadrati 4Km².

La musica è varia. Infatti si passa dalle villanelle del ‘500 de I Vandalia, con solo  voci e pianoforte alla tammurriata delle Ninfe. La musica leggera ci viene presentata dal chitarrista e cantante Mario Di Giovanni. Lui ci accarezza con pezzi di Pino Daniele, Battisti, Cremonini e Rino Gaetano.

Si prosegue con il complesso Arian Mpura ripropone in versione personale alcuni successi di Bob Marley quali No Woman no cry e Redemption song.

Il Deejay Audio G chiude una splendida serata.

Visti i risultati più che positivi dell’evento, non ci resta che invitarvi al prossimo concerto che si svolgerà giovedì prossimo, questa volta nei giardini di Villa Vannucchi.

E noi ci saremo, dove c’è musica c’è Terre di Campania.

 

Nasco a Napoli nel 1981 e cresco con la passione per le arti e con una curiosità viscerale del mondo, inculcatami sin da piccola dai miei genitori. Nel 2000 mi classifico al secondo posto nella sezione narrativa per il premio città di Salerno. . Iscritta al Circolo Letterario Anastasiano, ho pubblicato per il Verso Verde una poesia dal titolo ”Residui d’Irpinia”. Ho collaborato con il giornale Dream Magazine come fotoreporter per la mostra SEVEN, svoltasi a villa Vannucchi nel 2011. Laureata in lettere moderne, insegno, con gioia e pazienza, nella scuola media.

Un pensiero riguardo “Bruno in the garden. La musica d’estate.

Commenta