La Campania vuol dire cinema: 27 festival, 17 rassegne e premi, 5 cinecircoli – per un totale di 49 progetti – rappresentano i beneficiati dalle risorse per 1 milione e 450 mila euro che la Regione Campania ha riservato nel 2018 all’impulso e alla diffusione della cultura cinematografica e audiovisiva.

La Regione Campania ha deciso di scommettere sulla promozione del cinema, finanziando 49 progetti per quasi 1,5 milioni di euro.

Ecco alcuni numeri: 27 festival, 17 rassegne e premi, 5 cinecircoli – per un totale di 49 progetti – rappresentano i beneficiati dalle risorse per 1 milione e 450 mila euro che la Regione Campania ha riservato nel 2018 all’impulso e alla diffusione della cultura cinematografica e audiovisiva, per la seconda annualità di attuazione della legge regionale n. 30 del 2016 per il Cinema.

Dopo i 31 progetti approvati lo scorso anno, l’incremento significativo del 2018 riprova la tangibile strategia, avviata nel biennio precedente, per il potenziamento e la valorizzazione del settore.

L’eterogeneità delle iniziative, da quelle ormai celebri e affermate, alle più innovative e in ascesa, incluse le prime edizioni, sottolinea una fervente vitalità territoriale, equamente ripartita e raffigurata dalle aree periferiche a quelle cittadine, dando accoglienza appieno alle direttive e alle attese moderate nell’impianto normativo regionale.
Il menù delle proposte, diverse delle quali saranno concretizzate entro la fine dell’anno, indica un considerevole valore aggiunto anche per l’appeal turistico e per la destagionalizzazione dei flussi con, in certi casi, un lampante taglio internazionale.

L’insieme delle 49 manifestazioni che la Regione Campania finanzia tramite il conferimento di contributi, di fatto si propone come una vetrina unica e di interesse popolare, grazie alla generosa adesione di pubblico e alla varietà dei concorsi e delle tematiche, che muovono da quelle sociali e inclusive, alle educative con la partecipazione di scuole e università, senza tralasciare i settori specialistici.
La cornice conta come protagonisti i più stimati e conosciuti registi, produttori e attori, fianco a fianco a giovani talenti, in un corollario diffuso di meeting, discussioni, mostre, concerti, eventi spettacolari che si annodano alla proiezione di centinaia di opere rappresentative delle cinematografie di ogni parte del mondo.

Ecco i festival approvati: Ischia Film Festival XVI edizione; Napoli Film Festival; Festival Internazionale del Cinema Laceno d’oro; Linea d’ombra Festival XXIII edizione; Festival Nazionale del Cinema e della Televisione Città di Benevento II edizione; Marano Ragazzi Spot Festival; Coffi – CortOglobo Film Festival Italia (Festival del Cinema e delle Arti); Social World Film Festival – mostra internazionale del cinema sociale; Festival Internazionale del Cinema di Salerno LXXII edizione; Ischia Global Film Fest; Faito Doc Festival 2018 XI Edizione; Capri Film Festival alla Certosa 2018 (Capri Hollywood); Nzara Short Palestine Film Festival; Social film festival Artelesia 2018; Omovies Film Festival XI edizione; Prospe(c)tiva B.R.I.O.; Mediterraneo Video Festival; Cortodino Film Festival 2018 VIII edizione; Procida Film Festival; Cortisonanti; Pomigliano Work Film Festival; Italian Movie Award® – Festival Internazionale del Cinema; Naplesoterique – The Mistery Film Festival; Corto Nero – Concorso Cortometraggi Noir 2018 IV edizione; Villammare Film Festival; Festival di Cortometraggi I Corti sul lettino – Cinema e Psicoanalisi X edizione; Vesuvius Film Festival.

A seguire le rassegne e premi: Rassegna Cinema intorno al Vesuvio 2018 XXV edizione; 23° Artecinema – Festival Internazionale di Film sull’Arte Contemporanea; Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento; Trame: periferie e marginalità nel cinema contemporaneo II edizione; Venezia a Napoli. Il cinema esteso 2018; Tam Tam Digifest – I viaggiatori dell’utopia; CartoonNA 2018; Rassegna Doppio Sogno Villa Pignatelli; Cinema e Diritto; Ateneum – Uomini ed Eroi; SS7ART – Storie e strade della settima arte; Premio Cinematografico Fausto Rossano per il Premio Diritto alla Salute; Galà del Cinema e della Fiction in Campania; Corto e a Capo; Il Cinema degli Ultimi; La riscoperta del genio musicale nei musicarelli; Inedito Film – Rassegna di Film Indipendenti.
E ancora, le attività di cinecircoli approvate: Il Cinema a Ponticelli; Giornata Internazionale del Cinema di Animazione; Audiovisual Future – Educazione all’immagine audiovisiva per ragazzi; Incontri, laboratori, proiezioni, dibattiti e seminari di innovazione e sperimentazione per la promozione e la diffusione del cinema e del comparto audiovisivo; Attività 2018 dell’associazione Tycho.

Laureato in Storia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi in Storia Moderna dal titolo RITRATTO O MODELLO DELLE GRANDEZZE, DELIZIE E MERAVIGLIE DELLA CITTA’ DI NAPOLI del marchese Giovan Battista Del Tufo(1588)’ (Relatrice la prof.ssa Marcella Campanelli). Laureato in Scienze Storiche, curriculum moderno e contemporaneo, con una tesi in storia moderna seguita dal prof. Giovanni Romeo, dal titolo ‘Le denunce di adescamento in confessione a Napoli tra Sei e Settecento’. Amante della musica, suono la chitarra, scrivo e musico canzoni. Con le mie parole e la mia cultura spero di dare voce all’anima candida di questa terra.

Commenta