Lo studio del portale SosTariffe.it evidenzia come al Sud Italia la copertura di fibra ottica sia più omogenea rispetto al Nord.

Calabria, Campania, Puglia e Sicilia si piazzano ai primi cinque posti per percentuale di zone coperte da fibra ottica con numeri che vanno dal quasi 60% della Calabria al 41% della Campania.

I numeri della Campania saltano all’occhio soprattutto se comparati con la media nazionale, che indica come ad oggi solamente il 16,28% dei comuni italiani presi in esame risulta raggiunto dalla fibra ottica, pari a 1.249 località, una piccola crescita dato che secondo i dati dell’Osservatorio Ultra Broadband di EY di marzo 2016 ad essere coperto dalla fibra era solo il 14% dei comuni italiani.

La Campania, come le altre Regioni del meridione è stata incentivata nella posa della fibra ottica dai Bandi Eurosud attraverso i quali è stato incentivato il 70% dell’espansione della fibra ottica.

Anche le velocità medie più elevate si sono registrate al Sud, con gli oltre 50 Mega di Sicilia e Calabria, mentre la Campania è poco più giù con 47 Mega, che cozzano con le promesse degli operatori di raggiungere i 100 Mega effettivi (in alcuni casi promettono fibra ottica fino a 200 e 300 Mega, disponibili in meno dell’1% del territorio nazionale), ma che nella maggior parte dei casi la velocità media non supera i 50 Mega in nessuna regione italiana, secondo i dati SosTariffe.it

Sotto la tabella riassuntiva con tutte le statistiche.

Commenta