Grande successo turistico per il Ferragosto campano, la regione del sud fa il tutto esaurito grazie al turismo di quest’ultima settimana

Un Ferragosto di grandi numeri in Campania: quasi il 100% delle strutture turistiche sono state prenotate in quest’ultima settimana di agosto che ha visto l’apice nel 15 del mese. La Campania è quinta nella classifica nazionale stilata a seguito dell’indagine condotta da Cst per conto di Cofesercenti nazionale. A fare da aprifila per il turismo in Campania le isole del golfo, Capri, Ischia e Procida, ma anche la Costiera Amalfitana e la Penisola Sorrentina con Amalfi, Sorrento e Positano con una media di due notti di pernottamento. Questi luoghi hanno registrato la maggior presenza di turisti stranieri: inglesi, francesi, tedeschi, spagnoli e olandesi.

Il coordinatore Assoturismo e presidente Abbac Aigo Confesercenti Agostino Ingenito ha affermato:

Sulle spiagge della Campania 2 su 5 parlano straniero. Trend in crescita per il nostro settore ricettivo con flussi ormai costanti anche nelle città di Napoli e Salerno e aree metropolitane, interessanti i dati della zona Flegrea e area vesuviana, sempre più basi di partenza per escursioni e gite nelle aree di maggiore interesse. È orami lontana l’immagine di una Napoli deserta ad Agosto, nelle nostre strutture ricettive dai B&B ad appartamenti per vacanze, la città offre ospitalità e servizi, ma spopola il low cost con prezzi più bassi rispetto ad altre destinazioni nazionali.

Assoturismo nazionale conferma l’andamento positivo del trimestre estivo giugno-agosto, per il quale si stimano 3,5 milioni di presenze in più rispetto al precedente anno. A farla da padrone sono, quindi, le località balneari dove si rileva un tasso di occupazione delle camere disponibili online intorno al 95%. Dati importanti anche per le località lacuali con percentuali di occupazione intorno al 95% così come le destinazioni montane che superano il 92%. Le città d’arte si aggirano intorno ad un tasso di occupazione sull’ 82%. Più basse le percentuali di occupazione per questo lungo week end per le località termali (61%).

Commenta