I giorni 26, 27, 28 agosto 2016 Lauro ospiterà l’XI edizione di Lumina in Castro: la ricostruzione nel bellissimo tempio del Vallo lauretano: il Castello Lamcellotti. L’evento come ogni anno è stato organizzato dai ragazzi della Pro Lauro, un collaborazione con altre associazioni del Vallo.

Anche quest’anno viene riproposta a Lauro, paese in provincia di Avellino, una tradizione che ha alle sue spalle secoli di storia; durante i giorni 26, 27 e 28 agosto 2016 la comunità lauretana ospiterà l’attesissima XI edizione di LUMINA IN CASTRO: LA RICOSTRUZIONE.

Grazie all’organizzazione e alla dedizione dei ragazzi della Pro Lauro (in collaborazione con Eterea Danze Storiche, Tamburrini Castel Lauri, Cantori del Vallo, Associazione Fontenova, l’Associazione Nazionale di Danze Storiche, Renacment Societ) sarà possibile trasmettere al visitatore il valore di una tradizione storica che poggia le proprie basi sulle radici del paese, all’interno di quello che, ormai da tutti, viene considerato il fiore all’occhiello dell’intero Vallo lauretano: il Castello Lancellotti.
La rappresentazione rievocherà in particolare la ricostruzione del Castello attuata nel 1872 dal Principe Filippo Lancellotti.
Il Castello Lancellotti fu edificato su una roccia, denominata “primo sasso”, dove, probabilmente, vi era già stata una costruzione in epoca romana. Testimonianze che alludono con chiarezza alla ricostruzione dello stesso ritornano nei registri della Cancelleria Angioina riferiti all’anno 1277, quando a Margherita de Toucy, cugina di Carlo D’Angiò, fu concessa la custodia del castello “pro habiliora mora”.
Secondo alcuni studiosi, però, il primo documento in cui si fa riferimento all’esistenza di questo castello risale al 976, dove compare la scritta “Castel Lauri”, non direttamente collegabile al monumento, ma riferita al casale di Lauro.
Il Castello lauretano ha conosciuto storia d’ogni genere, ospitando dai Principi del Principato di Salerno nel periodo longobardo, ai conti di Caserta, i Sanseverino, nel periodo normanno; ci furono poi i conti di Avellino, i Balzo, nel periodo svevo-angioino, gli Orsini, Conti di Nola, nel periodo aragonese e infine i Pignatelli e i Lancellotti.
Proprio durante la signoria dei Lancellotti il castello venne dato alle fiamme dai repubblicani francesi e lasciato abbandonato fino al 1870 quando il principe don Filippo Massimo Lancellotti avviò i lavori di ristrutturazione.
Grazie a questo scenario altamente suggestivo e alla bravura, l’impegno e la completa partecipazione di tutti i membri della Pro Lauro i visitatori incontreranno i protagonisti della ricostruzione del Castello Lancellotti, tra cui Filippo Massimo Lancellotti, nel pieno delle sue idee rivoluzionarie; Elisabetta Aldobrandini, la principessa che guidò la rinascita di Lauro; i Marchesi di Pandola, i ricostruttori del maniero, e anche la gente umile, tra guardie, servi, popolani. Sarà curato ogni singolo dettaglio alla ricerca della perfezione che permetterà di abbattere i confini spazio-temporali e di raggiungere la dimensione del tempo passato perfettamente mescidato con quella presente.
Ecco di seguito il programma dei giorni 26, 27 e 28 agosto 2016.

Lumina in Castro : La ricostruzione

XI Edizione – 26 – 27 – 28 Agosto 2016

“Miei forestieri, stasera potrete ammirare Il Castello e la sua memoria,
che vagano nelle ere portate dal vento.
Per voi avventurieri, andremo a ricordare,
quello splendore e quella gloria,
che stasera rimangono qui fisse in quell’attimo… in quel lontano momento”

Venerdì 26 Agosto 2016

Ore 19:00 Corteo Storico da Piazza Marco Biagi

Ore 20:30 Inizio spettacoli nel Primo Cortile a cura di Tamburini Castel Lauri,
Compagnia Nazionale di Danze Storiche, Gruppo di musica popolare “i pulcinella”, “Brigante se campa” di Cinzia Annunziata e Francesco Rivieccio

Ore 20:30 Inizio visita guidata nel Secondo Cortile “Lo splendore della ricostruzione”
a cura de “Ass. Pro Lauro” ed Eterea Danze Storiche

Sabato 27 Agosto e Domenica 28 Agosto 2016

Ore 20:30 Inizio spettacoli nel Primo Cortile a cura di Tamburini Castel Lauri,
Compagnia Nazionale di Danza Storica, I Cantori del Vallo, Gruppo di musica popolare “I pulcinella”, “Brigante se campa” di Cinzia Annunziata e Francesco Rivieccio

Ore 20:30 Inizio visita guidata nel Secondo Cortile “Lo splendore della ricostruzione” a cura de “Ass. Pro Lauro” ed Eterea Danze Storiche

Ingressi Secondo cortile “La ricostruzione”: 5 euro

Primo Cortile: gratuito

 

Ho 20 anni e vorrei inserirmi nel mondo del giornalismo (mia grande passione scoperta grazie ad uno stage). Ho frequentato il liceo classico e ora sono iscritta alla facoltà di lettere classiche della Federico II di Napoli.

Commenta