Positano Premia la Danza: Lèonide Massine inserito tra i “progetti speciali di rilievo nazionale” MIBAC

Positano Premia la Danza – Lèonide Massine, è stato inserito nei “progetti speciali di rilievo nazionale” dal Ministro per i Beni e le attività culturali Alberto Bonisoli. La prossima edizione si terrà il 6 settembre 2019.

Accolgo con grande soddisfazione questa notizia – dichiara il sindaco di Positano (SA) Michele De Lucia – Era stato ingiusto che il Premio Massine fosse stato escluso nella scorsa disanima della commissione. Il Ministero  riconosce la grande storia del nostro territorio”. 

Si legge nella motivazione:

Si tratta del più antico premio al mondo nel suo genere che, oltre a consolidare il proprio ruolo e respiro internazionale, intende dare una connotazione particolarmente osmotica al rapporto con il territorio di riferimento, con la realizzazione di attività che porteranno  in perfetta  simbiosi la danza e lo spazio archeologico  della Villa romana di Positano.

Il Massine, organizzato dal Comune di Positano, è capofila anche di une rete di premi, tra cui il prestigioso Benois del Bolshoi di Mosca e il Prix Ballet2000 de Cannes, che ogni anno si riuniscono proprio a Positano. Quest’anno si è festeggiata la 46esima edizione sulla Spiaggia Grande, di fronte a Li Galli, le isole amate da Nureyev.  Nel periodo natalizio e per tutto il mese di gennaio, il Comune festeggerà questo riconoscimento con interventi site-specific, installazioni multimediali e  una mostra  nella villa romana. 

Terre di Campania è un progetto in continua evoluzione che si occupa di promuovere il buono e il bello della regione Campania attraverso la conoscenza e la diffusione di bellezze paesaggistiche e artistiche, di bontà culinarie, della cultura, di news, di eventi e azioni mirate sul territorio.

Commenta