Il Liceo Colombo tira le somme dopo aver partecipato al progetto Erasmus Plus

Il progetto Erasmus Plus KA1, Learning Mobility of Individuals – Mobility of staff in school education, che ha ottenuto il finanziamento dalla Comunità Europea con la lodevole votazione di 100/100, ormai volge al termine. Infatti tutti i percorsi di mobilità sono stati effettuati con successo e siamo alla fase di disseminazione delle attività svolte.

A conclusione delle mobilità, il Dirigente scolastico, prof.ssa Maria Grazia Manzo, le prof.sse Vincenza Mercadante (docente di contatto con il partner estero)e Teresa Maria Rita Picca, entrambe promotrici ed animatrici del progetto,si ritengono ripagate del lungo e difficoltoso lavoro affrontato in fase di progettazione ed esprimono piena soddisfazione per quanto è stato attuato, per le modalità di svolgimento e per ciò che si sta implementando come ricaduta all’interno del liceo “Colombo”.

L’obiettivo principale del progetto, quello di migliorare la qualità dell’istruzione rafforzandone la dimensione europea, è stato sicuramente raggiunto. D’atra parte incoraggiare la cooperazione tra scuole ed istituzioni di Paesi diversi è quanto la nostra scuola ha sempre ricercatoe proposto nel tempo.

I 22 docenti che hanno avuto l’opportunità di prendere parte ai corsi, hanno condiviso le esperienze effettuate con i colleghi del “Colombo” a livello individuale e collegialee stanno applicando le metodologie apprese all’estero con risultati gratificanti.Hanno ampliato la rete di contatti con i colleghi di altre scuole italiane e straniere ed arricchito le relazioni interculturali in nome della dimensione europea dell’istruzione anche in previsione di ulteriori future collaborazioni.

I docenti DNL hanno potenziato le proprie conoscenze linguistiche, lo staff ha tratto sicuramente vantaggio dal confronto con altre realtà scolastiche straniere.

Tutti hanno migliorato le competenze digitali e cercano di far uso delle TIC ad ampio raggio nella pratica quotidiana.

E’ cosa gradita condividere quanto abbiamo sperimentato e vissuto durante questo programma Erasmus Plus 2015 con i colleghi delle scuole del territorio in occasione dei prossimi incontri di orientamento per portare loro la nostra testimonianza diretta di quanto sia utile programmare ed operare in un’ottica europea e non più strettamente territoriale.

Ringraziamo, quindi, tutti i docenti e le figure di staff che nell’arco del 2015, hanno condiviso con noi le quattro esperienze di mobilità in Irlanda e in Spagnaper la motivazione e la sensibilità mostrata nel cercare di lavorare per implementare la dimensione europea della cultura pur nel rispetto profondo delle nostre radici, tradizioni e identità.

Un ringraziamento particolare va anche al nostro partner esterno “English Matters” per l’efficiente organizzazione e per la competenza con la quale ha accolto ed organizzato i gruppi ed il lavoro degli stessi.

A tutti consigliamo e raccomandiamo vivamente di creare opportunità per vivere esperienze professionali significative come la nostra.

F.to Il Dirigente Scolastico, prof.ssa Maria Grazia Manzo

Le docenti, Vincenza Mercadante e Teresa Maria Rita Picca

Commenta