Fava e Liccardo stendono la Frattese nei supplementari mandando il Giugliano in paradiso.

Per il Giugliano l’anno prossimo sarà Serie D. Con la vittoria arrivata in extremis nello spareggio con la Frattese i tigrotti si sono aggiudicati la promozione senza dover passare per i play off, cruciale l’esperienza del capocannoniere del girone Dino Fava Passaro che alla bellezza di quarantadue anni mette a referto la rete più assist per Liccardo decisivi per il salto di categoria, dimostrando cuore e carattere dopo aver giocato tutto il secondo tempo in dieci uomini per la doppia ammonizione di D’Angelo.

Giugliano e Frattese avevano chiuso il campionato di eccellenza a quota 70 punti con un finale da thriller, con i gialloblù che hanno agganciato i nerostellati proprio all’ultima giornata approfittando del pareggio con l’Afragolese e schiantando la già retrocessa Aversa Normanna per ben 9-2. Per il Giugliano una stagione da protagonista che sarebbe potuta essere ancora più gloriosa con la vittoria della Coppa Italia d’Eccellenza Campana, persa in finale ai rigori contro la formazione avellinese Audax Cervinara.

Grandi festeggiamenti in città e calorosa accoglienza per i giocatori del Giugliano da parte della città che ha omaggiato la squadra riunendosi in piazza Matteotti.

Commenta