Quattro siti campani nella top 100 della classifica de “I luoghi del cuore” della FAI.

luoghi del cuoreQuasi 500 mila voti si sono espressi sul sito della FAI per decretare i “luoghi del cuore”, censimento del Fondo Ambientale Italiano che in collaborazione con Intesa San Paolo chiede agli italiani di segnalare i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare dall’incuria e dai segni del tempo.

La classifica finale (link) dice che il primo sito campano è la Chiesa di San Giorgio a Salerno al 18° posto con 15.000 voti, seguita a ruota al 19° posto dal Palazzo Ducale di Pedimonte Matese (Caserta) con 14.470 voti. Completano la top 100 campana altri tre siti, la Chiesa Santa Maria della Grazie a Calvizzano (Area nord di Napoli) al 26° posto con 11.300 voti totali, l’Area Archeologica di Telesia (Benevento) al 38° posto con 8.000 voti, e la Galleria Umberto I staccata al 60° posto con poco più di 5.000 voti. Dopo il 100° posto si trovano molti altri siti campani compresi tra il migliaio e il centinaio di voti, tra cui i Giardini di Casa Sannia a Benevento, le Ciampate del Diavolo a Caserta e così via.

Grazie ai “luoghi del cuore” la FAI è stata già in grado di salvare ben 68 luoghi dal degrado, 6 dei quali in Campania. Nel corso del 2017 il FAI sarà impegnato ad intervenire sui luoghi vincitori e sui selezionati al Bando per l’assegnazione di contributi aperto a marzo.

luoghi del cuore

Un pensiero riguardo “«I luoghi del cuore» della FAI, il primo sito campano è la Chiesa di San Giorgio a Salerno

Commenta