Gli azzurri si impongono per 3-1 e spediscono i clivensi nella serie cadetta dopo undici stagioni.

Ritorno alla vittoria il Napoli che in attesa del cruciale match di ritorno contro l’Arsenal in Europa League di giovedì prossimo batte il Chievo Verona in trasferta e consegna matematicamente gli scaligeri alla Serie B. Per il Napoli le danze si aprono al 15′ con Kalidou Koulibaly che su calcio d’angolo di Mertens anticipa la difesa gialloblù e batte Sorrentino da due passi. Il raddoppio passa per Arkadius Milik che trova la sua ventesima rete stagionale, diciassettesima in campionato, con un bel sinistro dai venti metri che inganna Sorrentino.

Negli ultimi dieci minuti il Napoli chiude definitivamente la pratica ancora con Koulibaly che firma la sua prima doppietta con la maglia del Napoli all’80’ ribadendo in rete uno smanacciamento ancora da calcio d’angolo di Sorrentino. Sulla sirena è Cesar a segnare per i padroni di casa la rete della bandiera su calcio d’angolo di De Paoli, segnando il suo primo goal con i veronesi. Per il Napoli questa vittoria serve a consolidare la seconda piazza rimanendo a +7 dall’Inter e rimandando la festa scudetto della Juventus di un’altra settimana dopo la sconfitta di Ferrara con la Spal. Per gli azzurri ora testa al match più importante e difficile della stagione, appuntamento giovedì al San Paolo per cercare di recuperare il doppio vantaggio dell’Arsenal e cercare di arrivare in semifinale di Europa League.

Commenta