L’opera del regista casertano De Angelis riesce ad imporsi assieme a “la pazza gioia” tra i più premiati della rassegna.

Due gemelle siamesi hanno la passione per il canto, e grazie alle loro esibizioni riescono a sostentare la propria famiglia. Tutto va per il meglio, finchè le due sorelle non scoprono di potersi dividere. Questo l’incipit di “indivisibili“, film campano che ha suscitato pareri molto positivi dalla critica cinematografica e di cui abbiamo parlato anche noi nella nostra recensione (che trovate cliccando QUI).

La storia di Vera e Desy, le due gemelle, dirette dal regista casertano Edoardo De Angeli ha vinto ben sei David di Donatello su un totale di 17 candidature: Miglior sceneggiatura originale, miglior attrice NON protagonista (Antonia Truppo), miglior costumista (Massimo Cantina Parrini), miglior produzione (Attilio De Razza, Pierpaolo Verga), miglior musicista miglior canzone originale per Enzo Avitabile con “Abbi pietà di noi“.

Per celebrare l’evento, Indivisibili verrà ritrasmesso nei cinema di tutta Italia.

Un qualunque napoletano con la passione per i libri, le belle storie e la scrittura.

Commenta