Diciannove birrifici, altrettanti percorsi turistici, cinque pub storici, centinaia di prodotti tipici da scoprire. Ecco la birra in Campania.

Estirpata dalla terra come i materiali che la compongono, la birra campana è stata inserita in un libro edito da Officine Zephiro: “#faccedabirra – Le storie, i volti e i luoghi della birra artigianale in Campania”. In questo volume, prezioso, c’è tutta, o quasi, la Campania della birra artigianale, con le sue facce e le sue storie dapprima imprenditoriali, poi di vita vissuta, di sapori e di gusto.

Una Campania tendenzialmente giovane sia d’età che d’esperienza – il mondo della birra campana ha pochi anni di vita – ma la sua esistenza, sta contribuendo in maniera rilevante alla nascita di una identità brassicola tutta italiana, una tendenza che guarda al territorio ed alla materia prima autoctona che ci rende noti in tutto il mondo.

L’ opera uscita in occasione dei vent’anni della birra artigianale italiana. Un libro da portare sempre con sé, da consultare come un importante vademecum,  con cui viaggiare, scritto da Roberto Pellecchia, autore di numerosi libri ed ottimo fotografo, da Antonella Petitti, giornalista specializzata in food ed in viaggi, e da Sabrina Prisco, ristoratrice e degustatrice.birra-artigianale 

Un libro caratterizzato da una formula tanto usata quanto vincente, che mescola sapientemente il food al turismo in nome di un segmento che tende a crescere a dispetto della crisi, ovvero il turismo gastronomico. Non solo una guida ma un compagno di viaggio per chi, mosso dall’amore per la birra campana artigianale, apprezza l’idea di scoprirne i luoghi di produzione e il sapore al momento dell’imbottigliamento, unendo il piacere della degustazione alla voglia di scoprire il territorio campano, ricco di luoghi dall’immenso fascino.

in-libreria-arriva-faccedabirra-una-guida-alle-b-150555Infatti, i birrifici ed i microbirrifici protagonisti di #faccedabirra nascono in luoghi abbastanza isolati e lontani dalle mete turistiche più conosciute. Le molteplici realtà produttive nate in Campania a partire dal 1999 (oggi se ne contano circa 50, ma il numero tende ad aumentare quotidianamente) rappresentano uno spaccato interessante dell’imprenditoria giovanile.

Ad aprire il calendario di presentazioni in giro per la Campania un evento-anteprima in programma a Montoro, presso Casa Barbato il 20 novembre alle ore 19. La presentazione si svolgerà dalle 19 alle 20:30, mentre a seguire avrà luogo una cena a cui è possibile prendere parte solo previa prenotazione e dove in carta saranno presenti 19 etichette di birra artigianale, una per ogni birrificio.

Sergio Mario Ottaiano, classe '93, Dottore in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli. Musicista, giornalista, scrittore, Social Media Manager, Digital PR e Copywriter. Presidente del giornale Terre di Campania. Collabora per Music Coast To Coast, Fumettologica, BeQuietNight e MusicRaiser. Ha pubblicato svariati racconti e poesie in diverse antologie; pubblica con Genesi Editrice il romanzo dal titolo "Un'Ucronìa" Il 1/4/2014; pubblica con Rudis Edizione il saggio dal titolo "Che lingua parla il comics?" il 23/1/17.

Un pensiero riguardo “La birra in Campania raccontata in un libro

Commenta