Questa mattina, 28 Ottobre, presso la Sala Consiliare del Comune di Marigliano, si è svolto il convegno “La Campania: una terra da tutelare”

Alla presenza di un folto numero di studenti delle scuole medie e superiori locali, si è svolto questa mattina, 28 Ottobre, a Marigliano, presso la Sala Consiliare del Comune, il convegno”La Campania: una terra da tutelare”. L’incontro-dibattito, organizzato dal Centro cultura “S. Quasimodo”, ha visto coinvolte le classi degli istituti Elia Aliperti, Dante Alighieri e Manlio Rossi Doria.

Il tema del convegno – come espresso dal titolo – poneva al centro la Campania, la nostra terra, troppo a lungo etichettata con l’appellativo di “Terra dei fuochi”, luogo insalubre in cui vivere, crescere. L’incontro, moderato dalla giornalista Anita Capasso, si è sviluppato intorno a tre differenti punti di vista appartenenti ad altrettanti relatori chiamati a testimoniare il bello, il buono, ma anche le ferite e i problemi del territorio campano.

Giuseppe Ottaiano, CEO dell’agenzia pubblicitaria SEMA, e ideatore del progetto e del portale Terre di Campania, l’ingegnere Felice Corcione e ilDottor Gaetano Rivezzi si sono alternati sul “palco” esponendo la propria esperienza nei vari settori di competenza.

Ad aprire le danze, Giuseppe Ottaiano, da anni impegnato in progetti di promozione del territorio campano attraverso iniziative socio-culturali finalizzate alla diffusione del bello e del buono campano e alla creazione di percorsi turistici nell’entroterra regionale. Il suo intervento si è concentrato sulla rivalutazione e la scoperta di beni e tipicità del territorio sconosciute ai più, vanto per la nostra regione, troppo spesso messe in secondo piano. Attraverso un emozionante racconto del proprio viaggio in Campania, alla ricerca di cultura in ogni sua forma, Giuseppe Ottaiano ha invitato i presenti ad essere orgogliosi del proprio patrimonio, a conoscerlo, a scoprirlo e a non sottovalutarlo mai.

A seguire l’intervento dell’ingegnere Felice Corcione, già Direttore dell’istituto Motori del CNR, ha concentrato il proprio intervento sulla divulgazione delle principali forme di inquinamento in Campania, presentando le principali fonti del problema. Dall’inquinamento dell’area, a quello acustico, passando attraverso le responsabilità civili e politiche dovute alla non adeguatezza dei sistemi di scarico dei rifiuti. Un incontro tecnico sugli effetti di tale inquinamento sull’area che respiriamo e sui cibi che quotidianamente ingeriamo.

Infine, il Dottor Gaetano Rivezzi, Presidente ISDE “Medici per l’ambiente Campania”, ha parlato d’impatto ambientale e di prevenzione della salute, raccontando la propria esperienza e le proprie battaglie contro gli stessi istituti e gli enti che dovrebbero pensare alla cura dell’ambiente e delle persone. L’intervento si è concentrato sugli effetti dell’inquinamento sugli individui, in particolar modo donne e bambini, e sui possibili interventi da effetturare e portare avanti per prevenire danni ben peggiori.

Al termine dell’incontro, i ragazzi delle scuole presenti, attraverso argute osservazioni e domande hanno stimolato il dibattito, permettendo di approfondire gli argomenti trattati e, soprattutto, dimostrando l’interesse delle nuove generazioni nei confronti di temi tanto importanti quanto delicati.

Dobbiamo dimostrare noi, in prima persona, l’interesse verso il nostro ambiente. Dobbiamo dimostrare la nostra responsabilità civile, quotidianamente, nel piccolo. E voi, nuove generazioni, siete coloro che in futuro, conoscendo il problema, potrete portare avanti le soluzioni che ci permetteranno di risollevarci. Credete in voi.

Queste le parole di Giuseppe Ottaiano, a conclusione dell’incontro. Un momento di grande interesse, un evento ben riuscito in tutte le sue parti, che di certo non è passato inosservato.

Sergio Mario Ottaiano, classe '93, Dottore in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli. Musicista, giornalista, scrittore, Social Media Manager, Digital PR e Copywriter. Presidente del giornale Terre di Campania. Collabora per Music Coast To Coast, Fumettologica, BeQuietNight e MusicRaiser. Ha pubblicato svariati racconti e poesie in diverse antologie; pubblica con Genesi Editrice il romanzo dal titolo "Un'Ucronìa" Il 1/4/2014; pubblica con Rudis Edizione il saggio dal titolo "Che lingua parla il comics?" il 23/1/17.

Commenta