“Campania Sostenibile”: Legambiente lancia il concorso “La Legalità è…”.

Declinare le parole legalità e bellezza, attraverso un breve filmato o con disegni o foto. Volti, storie, racconti, della Campania che ci piace. Green society e bellezza, forza dei territori e innovazione, lavoro ed economia sociale, volontariato e partecipazione, legalità e pace: l’ambiente è al centro del cambiamento per restituire speranza alle persone e alle comunità, per rilanciare la “Campania Sostenibile” nell’Europa nel Mediterraneo, per condividere il futuro

Con queste parole Legambiente Campania lancia, il concorso “La Legalità è…”.

Il concorso è a partecipazione totalmente gratuita, e rivolto ai giovani tra i 16 e i 35 anni residenti in Campania. L’intenzione è esprimere, con creatività, attraverso videoclip, disegni o foto il significato di “legalità e bellezza”.

Il concorso ha come obiettivo quello di promuovere e valorizzare l’economia circolare, la salvaguardia dell’ambiente, il rispetto della legalità con la finalità di far interagire i giovani con la realtà di criticità ed opportunità del contesto campano, soprattutto con le buone pratiche (del mondo istituzionale, della formazione, dell’impresa, della cittadinanza attiva) investendo in quella Campania innovativa e propositiva del Paese, custode di un patrimonio di valori ed identità.

Spiega, ancora l’associazione ambientalista campana.

Un progetto di grande valore che mira a coinvolgere i più giovani nell’ottica di traguardare la bellezza e la legalità, dando importanza all’impegno civile, affinché le loro aspirazioni, esigenze, timori diventino la guida giusta per orientarsi verso un futuro più solidale e prospero. Un modo per valorizzare la “Campania Sostenibile” perché attraverso l’attenzione alle questioni ambientali, alla green economy e i green jobs, la nostra regione, guidata da amministrazioni efficienti e illuminate, possa acquisire un ruolo propulsivo in Europa e nel Mediterraneo, per attivarne le sinergie, per contrastare il pericolo dello tsunami demografico, i rischi di “fuga e spreco dei cervelli” o, peggio, di abulia ed inerzia dei giovani.

È possibile partecipare al concorso in forma individuale o in gruppo. La composizione numerica del gruppo è consentita da un minimo di due fino ad un massimo di quattro componenti. Le proposte dovranno giungere entro il 31 dicembre 2016.

Maggiori info sul sito di Legambiente Campania

 

Maddalena Venuso, nasce a Napoli e, sebbene viva a Marigliano, l’impronta della città natale le resta appiccicata come un francobollo. Poliedrica, fantasiosa, ricca di sfumature. Liceo Classico, Lettere Antiche, esperienza come Archeologa a Napoli e Pompei fino al 1994. Docente presso il MIUR dal 1994, insegna Italiano e Latino al Liceo Scientifico. Traduce la passione per l’archeologia in passione per il territorio, raccontando il gusto e le bellezze delle Terre di Campania e d’Italia. Giornalista indipendente, ha collaborato, fra gli altri, con ItaliaPiù, Italia a Tavola, l’Espresso Napoletano, Oliovinopeperoncino. Mantiene sempre viva la curiosità per il nuovo, accogliendo con piacere ogni opportunità che ritenga valga la pena sperimentare.

Commenta