Milik e Fabian Ruiz proiettano il Napoli verso il passaggio del turno con lo stesso passivo del Chelsea di Sarri sulla Dinamo Kiev. Pari per l’Inter a Francoforte, clamorosa sconfitta per l’Arsenal a Rennes.

Con la vittoria al San Paolo per 3-0 il Napoli di Ancelotti ipoteca il passaggio ai quarti di finale di Europa League. Bastano diciotto minuti ad Arkadius Milik e Fabian Ruiz per trafiggere due volte la retroguardia austriaca dopo un inizio promettente degli ospiti, che impegnano Meret con Dabbur e Wolf. Per Milik è la prima rete in Europa League della stagione su assist favoloso di Dries Mertens, preferito ad Insigne verosimilmente ancora alle prese con le scorie della sfida contro la Juventus. Oltre a Mertens si rivede anche Mario Rui tornato in campo dopo l’infortunio muscolare patito a Firenze.

Al minuto 17′ il Salisburgo segna una rete pesantissima con Samassekou che approfitta di un’ingenuità di Maksimovic, ma la rete viene annullata per fuorigioco. Un minuto dopo Fabian Ruiz sale in cattedra e mette a segno una prodezza al volo su assist di Callejon. Dopo venti minuti il Napoli è sul doppio vantaggio e può amministrare la partita cercando di non scoprirsi troppo e non subire pericolosi goal in trasferta.

Nella ripresa gl austriaci alzano il baricentro cercando la rete che potrebbe riaprire i giochi, sfiorandola già al 47′ con Dabbur che viene fermato ancora da Meret in serata di grazia. Per fortuna degli azzurri arriva il terzo goal al 58′ con autorete di Onguènè dato che al ritorno mancheranno sia Koulibaly, ammonito sul finale del primo tempo, che Maksimovic, autore di una gara al di sotto della sufficienza.

L’ancora di salvezza azzurra si chiama Alex Meret, il talentuoso portiere riesce a calare la saracinesca nei momenti conclusivi della gara che vedono una quantità enorme di palle goal per il Salisburgo che però non riesce a capitalizzare. Il 3 a 0 è un risultato che permette al Napoli di pensare con relativa tranquillità alla gara di ritorno in programma giovedì 14 marzo, anche se Ancelotti sarà orfano della coppia di centrali titolare (a cui si aggiunge l’infortunio di Raul Albiol) che vedrà la coppia inedita Chiriches – Luperto reggere di fronte alle avanzate del Salisburgo, a meno che l’allenatore emiliano non si reinventi Allan centrale di difesa. Gli altri risultati vedono Chelsea, Valencia e Villareal vincere come da pronostico, il pareggio dell’Inter sul campo dell’Eintracht Francoforte e la sconfitta clamorosa dell’Arsenal col Rennes per 3-1, oltre che il pareggio tra il Siviglia pluri vincitore dell’Europa League in casa contro lo Slavia Praga.

Commenta