Piazza Garibaldi si accende a festa

La riqualificazione del territorio intorno a Piazza Garibaldi continua con una nuova iniziativa: i mercatini di Natale. Più che mercatini, si parla di un vero e proprio villaggio natalizio.

L’unica vera attrazione realmente natalizia che Napoli poteva offrire fino a poco tempo fa eraSan Gregorio Armeno, o la Strada dei Presepi. La strettissima stradina viene ogni anno invasa dai turisti che ne bloccano letteralmente il passaggio. In questo modo visitare le botteghe dei mastri presepaii diventa piuttosto difficile, se non una vera e propria impresa.

Da questo dicembre le cose cambiano: turisti e napoletani possono convogliare anche nel gigantesco villaggio natalizio che verrà innalzato nella piazza che ospita la stazione centrale di Napoli, uno dei punti nevralgici della città. Ci sarà praticamente di tutto. Circa duecento espositori, mostre, eventi musicali, una pista di pattinaggio e anche Babbo Natale.

Un evento creato per tutti, grandi e piccini, napoletani e non, dove ci si può divertire, comprare qualche souvenir e mangiare le eccellenze della nostra ragione.

Il villaggio dovrebbe essere operativo già dalla prima settimana di dicembre. E intanto si lavora ad un nuovo mastodontico progetto: un mercato a Piazza Carità, a via Toledo e a Piazza Municipio. Un mercato ad ogni fermata delle nuove Metropolitane dell’Arte.

Che l’amministrazione napoletana riesca a farci anche questo regalo di Natale?

Commenta