Poppella, la pasticceria che non ti aspetti, apre a via S. Brigida con il piacere dei partecipanti, pronti all’assaggio di fiocchi di neve preparati per l’occasione. Per brindare, fiumi di prosecco e tanto amore.

Poppella classe 1920, è una certezza a Napoli. Via S. Brigida, ore 18. L’ape car offre gratuitamente pasticceria e bevande ai clienti. È il 15 settembre duemilasedici, una data da ricordare.

I fiocchi di neve hanno fatto strada, sono usciti dalla Sanità e hanno percorso le strade più in voga del napoletano. Si sono fermati tra una griffe e l’altra di via Toledo. Napoli non è solo moda, Napoli è gusto.

Napoli è vivere  ogni giorno con il piacere di lavorare bene, di creare qualcosa dal valore inestimabile. Proprio come i fiocchi di neve di Poppella.

La neve a Napoli?!?! La neve si, proprio quella che canta Pino Daniele. La neve soffice e delicata che puoi assaporare con gli occhi e con il palato.

Si narra che in seguito ad una scommessa tra due innamorati durante la seconda guerra mondiale, a Napoli ci fu una bella infioccata proprio vicino alla pasticceria della Sanità. Fuori le catacombe di S. Gaudioso.

Si ma cos’è questo famoso fiocco?

Una brioche morbida con crema di ricotta e qualche ingrediente segreto (N.d.R.). Se proprio non si può scegliere, è meglio assaggiarne almeno tre: il fiocco al cioccolato, al pistacchio e quello classico. Poppella non è solo fiocco. C’è l’estro che contraddistingue i napoletani, l’energia nelle piccole cose.

C’è la sana follia di tentare un passo nuovo

E allora scattiamo un selfie  con tutti loro e stampiamo la foto istantanea. Approfittiamo di questa opportunità concessa  solo per questa volta ai clienti per l’apertura del nuovo locale.

Poppella vuole fare amicizia con le persone, se le vuole tenere strette core a core.

Come ci arriviamo?

Semplice: Scendiamo alla fermata di Via Toledo e dopo qualche passo a piedi sulla sinistra c’è via S. Brigida.

Commenta