È in scadenza il bando per la 13° edizione del Premio Bianca D’Aponte, nel ricordo di Fausto Mesolella

Io vado avanti” amava dire Fausto Mesolella, storico direttore artistico del Premio Bianca d’Aponte – Città di Aversa, recentemente e improvvisamente scomparso. Ed è nel suo ricordo e nel suo insegnamento che il Premio, l’unico in Italia riservato a cantautrici, andrà avanti.

Il 29 aprile, ci sarà la scadenza del bando di concorso giunto alla 13a edizione, le cui finali sono in programma ad Aversa (CE) il 27 e il 28 ottobre 2017.

La partecipazione al premio è gratuita. Le dieci finaliste saranno selezionate dal Comitato di garanzia del Premio, composto come sempre da cantanti, autori e compositori di notevole importanza nonché da operatori del settore e critici musicali. 

Il Premio è dedicato a Bianca d’Aponte, cantautrice campana scomparsa nel 2003 a soli 23 anni, che è stata fra l’altro omaggiata per il terzo anno a Barcellona con una serata organizzata il 5 marzo da Cose di Amilcare, emanazione spagnola del Club Tenco.

Le precedenti edizioni sono state vinte da Veronica Marchi e Germana Grano (ex aequo, 2005), Chiara Morucci (2006), Mama’s Gan (2007), Erica Boschiero (2008), Momo (2009), Laura Campisi (2010), Claudia Angelucci (2011), Charlotte Ferradini (2012), Federica Abbate (2013), Elisa Rossi (2014), Irene Ghiotto (2015), Sighanda (2016).

Nei due giorni del Premio le esibizioni delle finaliste si alterneranno a quelle di alcuni dei nomi più importanti del panorama musicale italiano. Negli anni scorsi hanno calcato il palco del Teatro Cimarosa di Aversa artisti del calibro di Mario Venuti, Fausto Cigliano, Tricarico, Enzo Avitabile, Mauro Giovanardi, Raiz, Avion Travel, Musica Nuda, Erica Mou e, in veste di madrine, Irene Grandi, Rossana Casale, Ginevra di Marco, Cristina Donà, Elena Ledda, Petra Magoni, Andrea Mirò, Nada, Mariella Nava, Brunella Selo, Paola Turci, Fausta Vetere.

Il bando completo e la scheda di partecipazione al concorso sono disponibili su: www.premiobiancadaponte.it o www.sonounisola.it

Per ulteriori informazioni: 336 694666 – 335 5383937 info@biancadaponte.it o info@sonounisola.it

Maddalena Venuso, nasce a Napoli e, sebbene viva a Marigliano, l'impronta della città natale le resta appiccicata come un francobollo. Poliedrica, fantasiosa, ricca di sfumature. Liceo Classico, Lettere Antiche, esperienza come Archeologa a Napoli e Pompei fino al 1994. Docente presso il MIUR dal 1994, insegna Italiano e Latino al Liceo Scientifico. Traduce la passione per l'archeologia in passione per il territorio, raccontando il gusto e le bellezze delle Terre di Campania e d'Italia. Giornalista indipendente, ha collaborato, fra gli altri, con ItaliaPiù, Italia a Tavola, l'Espresso Napoletano, Oliovinopeperoncino. Mantiene sempre viva la curiosità per il nuovo, accogliendo con piacere ogni opportunità che ritenga valga la pena sperimentare.

Commenta