Tra Napoli e Salerno cresce il numero di crocieristi nel 2018. Il settore riceve una crescita del 15%.

Bilancio più che positivo per i porti di Napoli e Salerno tra gennaio e novembre 2018. Nel settore dei passeggeri nei primi undici mesi del 2018 sono stati registrati complessivamente 1,1 milioni di crocieristi movimentati nei due porti (+15,4%), di cui 1,0 milioni in transito (+18,7%) e 99mila come home port (-10,3%, e con 7,3 milioni di passeggeri dei servizi regolari (+1,8%), di cui 985mila passeggeri dei traghetti (+5,7%) e 6,2 milioni di passeggeri trasportati dai servizi marittimi locali (+1,3%).

Nel solo porto di Napoli i crocieristi sono stati meno di 1,1 milioni (+15,3%) e nel porto di Salerno 76mila (+17,0%). A Napoli i passeggeri delle linee regolari sono stati 6,5 milioni (+0,8%), di cui 816mila passeggeri dei servizi con viaggi superiori a 20 miglia (-0,3%) e 5,7 milioni di passeggeri delle linee locali (+0,9%), e a Salerno 753mila (+11,8%), di cui 170mila sulle rotte superiori a 20 miglia (+48,5%) e 582mila dei servizi locali (+4,3%).

Commenta