Siamo stati alla cena di beneficenza di Ricomincio dai Libri, l’unica fiera del libro nella provincia di Napoli. Ecco come è andata.

Alla cena di beneficenza per Ricomincio dai Libri, svoltasi ieri sera 19 luglio, presso l’affascinante e misteriosa Chiesa di Gesù e Maria, se ne sono viste delle belle. Le danze si sono aperte, anche se con un certo ritardo alle 21.30, con una breve ma intensa visita guidata della chiesa, presieduta da i ragazzi di Locus iste e di Euforika Napoli, i quali ci hanno fatto innamorare grazie alle loro suggestive ricostruzioni storiche della location, dai trascorsi quantomai ricchi dell’incanto partenopeo.

Dopo il video di presentazione che ha spiegato cosa rappresenta per il territorio e per la cultura napoletana la fiera Ricomincio dai Libri e al sincero ringraziamento a tutte le realtà partecipi all’iniziativa – tra cui Meridonare, piattaforma di crowdfunding a cui si è affidata l’organizzazione di Ricomincio dai Libri – siamo entrati nel vivo con la comparsa di Gabriele Aprea, il quale ci ha regalato un divertentissimo sketch su Biancaneve e suoi dieci nani, interpretato da Rita Raimondo. Successivamente si è passa al momento più atteso, il buffet. Vino, offerto dalla cantina Salvatore Molettieri, affettati, babà salati e chi più ne ha, più ne metta; la cena è stata abbondante, gli ospiti chiacchierano allegramente tra di loro, scambiano opinioni e si crea proprio quell’atmosfera di convivio, essenziale a eventi del genere.

Ancora un racconto comico a cura di Gabriele Aprea, stavolta interpretato da Fulvio Pastore. Lo sketch viene interrotto a metà, quasi fosse una pièce teatrale, e si affaccia l’intervallo musicale. L’ospite in questione si svela: Nando Misuraca, vincitore del Premio Elsa Morante con il pezzo “Mehari Verde” dedicato a Giancarlo Siani. Nando fa scatenare gli spettatori poi, con cover di grandi artisti come Lucio Dalla e Lucio Battisti. La performance si conclude e riprende da dove l’avevamo lasciata con la voce di Pastore.

Finisce così l’ultimo atto della serata, richiamando gli astanti per il lieto finale, ovvero il dolce.

Un piccolo grande successo per Ricomincio dai Libri, l’unica fiera del libro della provincia di Napoli che, con questa preview ha mostrato cosa ci aspetterà a settembre, quando i giochi saranno pronti e sarà il momento di ballare al ritmo cadenzato delle parole che si poggiano dolci sulle pagine dei libri.

Commenta