Siglato l’accordo tra Comune e Polo Museale per la gestione integrata della Certosa di Padula.

A dichiararlo in una nota l’Onorevole salernitano Tino Iannuzzi, che annuncia la stretta di mano tra il Direttore del Polo Museale della Campania Anna Imponente ed il Sindaco di Padula Paolo Imparato sulla gestione integrata della Certosa di Padula, bene dell’Unesco.

Nella nota Iannuzzi elogia la Certosa di Padula per la sua funzione di aggregazione dato l’alto numero di eventi ospitati nella struttura, oltre che all’alto valore storico ed artistico, e di come questo possa essere l’inizio per il rilancio del territorio del Vallo di Diano e della provincia di Salerno, commentando:

Si apre ora una fase molto importante per sviluppare tutte le potenzialità insite nella gestione di un grande Attrattore culturale, inserito nella Lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco, quale la meravigliosa Certosa di Padula”.

Iannuzzi prosegue ringraziando in particolare il ministro dei beni culturali Dario Franceschini e la professoressa Imponente per l’essersi attivata con prodigalità per la valorizzazione della Certosa di Padula, e non manca la menzione anche per la preziosa azione del Capo Gabinetto del Ministro Giampaolo D’Andrea e del Dirigente ministeriale Vito D’Adamo, figure essenziali per la risoluzione di diverse questioni amministrative e giuridiche legate all’Accordo.

 

Commenta