L’inaugurazione della mostra dedicata alle connessioni rurali

All’interno dell’intenso programma di attività della rassegna dedicata al dolce tipico di San Marco dei Cavoti, giunta alla sua quindicesima edizione, domenica 6 dicembre alle ore 18.30 presso il Museo degli Orologi da Torre, sarà dedicato alla presentazione della mostra “Connessioni Rurali – Esperimenti di realtà aumentata”, a cura di Liminaria.

La mostra sarà visitabile durante tutti i giorni della Festa del Croccantino e sarà supportata da una serie di attività culturali e laboratoriali durante tutto l’arco della rassegna, dal 6 al 13 dicembre. Sarà l’occasione per restituire alla cittadinanza, e ai visitatori, i lavori prodotti durante l’edizione 2015 di Liminaria svoltasi tra San Marco dei Cavoti e Baselice e per presentare l’edizione 2016 che si muoverà, come tutti gli anni, sul nuovi territori nel fortore beneventano.

Liminaria è un progetto di studio e di ricerca sul campo orientato alla creazione di reti sostenibili culturali, sociali ed economiche proposto per la prima volta nel territorio del Fortore beneventano.
Attraverso la co-progettazione e la realizzazione di azioni culturali sul territorio con le comunità locali, Liminaria si propone di sperimentare una serie di modelli di intervento che, ispirati ai concetti di ri-territorializzazione, resilienza e self-reliance, riconfigurino lo spazio rurale come luogo di attività in cui le reti e le relazioni tra attori individuali e collettivi rappresentino un elemento centrale di ri-valorizzazione della cultura.

Il progetto prevede residenze artistiche, performance, workshop ed incontri, per raccontare l’esperienza di un territorio rurale, le sue storie, le sue culture, i suoi paesaggi, le sue possibilità.
Un racconto che si sviluppa attraverso la collaborazione di artisti ed esperti italiani e stranieri, e con l’intervento di soggetti individuali e collettivi locali. In particolare Liminaria prevede la partecipazione attiva delle organizzazioni locali che operano nel campo della produzione culturale del territorio, così come degli enti istituzionali in collaborazione con realtà nazionali affini.

In questa ottica si inseriscono il progetto LiminariaEdu già sperimentato con le scuole del Fortore e le forme di collaborazione attivate con le organizzazioni e gli enti locali sensibili alla promozione culturale e coesione sociale.
Dalla prima alla seconda edizione il numero di soggetti locali coinvolti nel progetto è cresciuto ponendo le basi per future collaborazioni con il mondo dell’associazionismo culturale e quello istituzionale degli altri comuni del territorio fortorino.
PROGRAMMA “CONNESSIONI RURALI”

DOMENICA 6 DICEMBRE

Ore 18:30 – Museo degli orologi da Torre

“Gruppo di ascolto – esperimenti non lineari di conoscenza dello spazio e del tempo”
performance di Alessandra Cianelli.

ore 19:00
“Potenziare le reti (culturali) in Fortore: Liminaria 2016”
talk con:

– Gianni Rossi, sindaco di San Marco dei Cavoti;

Rocco Palazzi, amministratore di Montefalcone di Val Fortore;

Zaccaria Spina, presidente Comunità Montana del Fortore e Sindaco di Ginestra degli Schiavoni;

Luigi Zollo, presidente Banca di Credito Cooperativo di San Marco dei Cavoti e del Sannio-Calvi;

Gaetano Carboni, direttore e fondatore di Pollinaria, azienda agricola e residenza artistica a Civitella Casanova (PE);

Giancarlo De Gregorio, presidente LILIS;

Leandro Pisano, curatore di Liminaria / Università “L’Orientale”, Napoli.

Modera: Gennaro Fontanarosa.

Alle ore 20:00 Aurora Lobina presenta “L’erbario digitale del Fortore” un progetto sviluppato nel corso di Liminaria 2014 – a cura della scuola “La Tecnica” di Benevento.

A seguire un aperitivo di apertura della mostra con presentazione delle installazioni, a cura di Leandro Pisano.
SABATO 12 DICEMBRE

Ore 9:30 – Museo degli orologi di torre
“Coderdojo – Bitlandia a San Marco dei Cavoti”
laboratorio di codice informatico e open hardware a cura di LILIS / Informatici Senza Frontiere, con la partecipazione degli studenti delle classi prime e seconde – scuola secondaria di I grado degli I.C. di San Marco dei Cavoti e di Montefalcone / Ginestra degli Schiavoni.
DOMENICA 13 DICEMBRE

Ore 18:30 – Museo degli orologi di torre

“Ricette umorali. Il bis. Palati in fuga, apericene e altre catastrofi”
Isabella Pedicini presenta il suo libro (Fazi editore), in conversazione con Filomena Grimaldi della libreria “Controvento” di Telese Terme.

Ore 19:45
Conclusione con Giuseppe Ricci, Scafando.

Commenta