La Salernitana spreca l’occasione di agganciare il Bari al terzo posto ma rimane in scia, l’Avellino rimane a tre punti dalla zona play off.

Arriva il secondo pari consecutivo per Salernitana ed Avellino, che vengono frenate da Cesena ed Entella. Per entrambe è un’occasione persa dato che il Cesena occupava l’ultimo posto della Serie B e l’Entella il penultimo, anche se bisogna tenere conto dell’estremo equilibrio che c’è in campionato fino a questo momento.

Sia Salernitana che Avellino sono riuscite a portare a casa un punto, ma le partite non potrebbero essere state più diverse: Da un lato il pirotecnico 3 – 3 di Cesena – Salernitana, con i granata che rimontano i bianconeri nei 20 minuti finali sotto di due goal e con un uomo in meno, mentre l’Avellino produce uno 0 a 0 noioso con l’Entella.

La Salernitana si dimostra una squadra coriacea, lo dimostrano i 10 risultati utili consecutivi oltre al fatto che è la squadra meno battuta della B insieme al Palermo. Eppure i primi venticinque minuti gioca solo il Cesena, che trova la rete del vantaggio al 3″ con Kupisz e raddoppia con Konè al 23″. Il goal della speranza arriva al 27″ con Rodriguez, il primo tempo finisce sul 2 – 1 per i padroni di casa ma i Granata hanno la convinzione di poterla ribaltare.

Eppure il secondo tempo inizia come peggio non potrebbe: Bocalon si divora il pareggio e Pucino fa autogoal, la frittata sembra compiuta col rosso di Gatto. In 10 e sotto di due reti a venti dal termine per la Salernitana sembra finita, eppure gli uomini di Bollini ci provano con orgoglio, e prima Bocalon si fa perdonare segnando il 3 – 2 e a dieci minuti dal termine Ricci su punizione compie la rimonta.

Continua la ricerca degli equilibri perduti per l’Avellino, che si fa fermare in casa dall’Entella su uno scialbo 0 a 0. Le occasioni prodotte si contano sulle dita di una mano, con la prima e unica occasione  del primo tempo creata dagli ospiti con Nizzetto al 3° che cerca di impensierire Iacobucci con un tiro da fuori area.

Nella ripresa è il turno dell’Avellino che ci prova con Molina che spara sopra la traversa con la porta spalancata, la risposta dell’Entella viene da un cross di De Luca al 67″ che per poco non trova l’autorete di Migliorini. Una serie di occasioni per D’Angelo non concretizzate trascinano il match sullo 0 a 0 al recupero, e proprio allo scadere Castaldo si vede salvare quasi sulla linea un colpo di testa da Diaw.

Un qualunque napoletano con la passione per i libri, le belle storie e la scrittura.

Un pensiero riguardo “Serie B: Salernitana ed Avellino arriva un altro pari con Entella e Cesena

Commenta