Ricomincio dai Libri, l’unica fiera del libro della provincia di Napoli avvia una campagna di crowdfunding

Parte ufficialmente la raccolta fondi con la piattaforma Meridonare per Ricomincio dai Libri, la fiera del libro che si terrà a Napoli dal 29 settembre al 1 ottobre in Via dei Tribunali 227, presso l’Ex Ospedale della Pace.

L’idea di una raccolta fondi dedicata all’evento è stata pensata in relazione alla mission di Ricomincio dai Libri, fiera che a differenza degli altri festival, è una manifestazione che parte dal basso. La specificità di questa fiera è infatti la totale gratuità sia per gli editori partecipanti che per i visitatori. Non solo. La kermesse è organizzata da quattro realtà associative del terzo settore – Librincircolo, La Bottega delle Parole, Coop. Soc. Sepofà e Parole Alate – che credono nella creazione di un movimento culturale partecipato e non esclusivo.

Cos’è Ricomincio dai Libri? L’evento si svolgerà nell’arco di tre giornate e vedrà la partecipazione di editori che potranno allestire uno spazio espositivo per la vendita e la promozione dei propri libri; autori emergenti e non emergenti, anche autoprodotti che potranno promuovere e vendere le proprie opere in un apposito spazio dedicato e associazioni che potranno partecipare presentando un proprio progetto culturale. Non solo libri quindi, ma anche teatro, fotografia, danza, arte, reading, workshop di scrittura e lettura, laboratori, concerti ed eventi di supporto trasformeranno la fiera in una vera e propria festa. Ampi spazi saranno infatti dedicati alle associazioni culturali, musicali, teatrali e ludiche che con i loro progetti animeranno la fiera donandole quel carattere fresco e innovativo diverso da tutte le altre fiere dedicate all’editoria.

La manifestazione prevede inoltre la partecipazione, in qualità di ospiti, di nomi noti del mondo editoriale e culturale e l’organizzazione di alcuni momenti musicali, in uno spazio dedicato, con voci notevoli del panorama musicale italiano.

Tra gli ospiti di questa edizione ci saranno Pino Imperatore, Tommaso Pincio, Lorenzo Marone, Valeria Parrella, Massimiliano Virgilio, Emiliano Fittipaldi, Marco Masullo e tanti altri.

È possibile dare il proprio contributo sulla pagina della piattaforma Meridonare, per far sì che questa fiera diventi un faro culturale per la città di Napoli. Sono previste ricompense a seconda della cifra donata che vanno dal posto riservato alla sponsorizzazione del singolo evento.

 

Terre di Campania è un progetto in continua evoluzione che si occupa di promuovere il buono e il bello della regione Campania attraverso la conoscenza e la diffusione di bellezze paesaggistiche e artistiche, di bontà culinarie, della cultura, di news, di eventi e azioni mirate sul territorio.

Commenta