Domenica 11 Giugno repliche straordinarie per lo spettacolo Il viaggio di Enea, alle Grotte di Castelcivita.

Dopo il grande successo della stagione invernale, la produzione Theatre ON & Tourism di Patrizia Sessa si prepara a proseguire l’epica avventura de Il Viaggio di Enea programmando una serie di repliche estive che partiranno da domenica 11 giugno nelle Grotte di Castelcivita e continueranno lungo tutta la bella stagione.

A partire dalle ore 11:00, con partenze di gruppi ogni 30 minuti, sarà possibile assistere al suggestivo spettacolo scritto, da Elena Pepe e diretto dalla stessa Patrizia Sessa, che farà rivivere – lungo un percorso di ben 700 metri – i principali incontri dell’eroe virgiliano Enea, alla ricerca dello spirito di suo padre. Si partirà con la profezia della Sibilla, a cui faranno seguito il drammatico colloquio con il nocchiero Palinuro e gli incontri con Caronte, il mostruoso Cerbero e l’amata Didone; chiuderà il percorso un commovente dialogo tra il protagonista e il suo genitore, Anchise.

Altri personaggi popoleranno questo surreale paesaggio sotterraneo portando ogni volta il visitatore ad emozionarsi in un alternarsi di musica dal vivo, canto, recitazione, mimo e danza.
Per l’impegnativo progetto, Patrizia Sessa si è avvalsa dell’esperienza di volti noti del teatro salernitano; in ordine di apparizione: Antonino Masilotti, Andrea Bloise, Stefano Schiavone, Antonella Quaranta, Felicia Giordano, Matteo Autuori, Luigi Vernieri, Gemma De Cesare e Rodolfo Fornario.
Con loro altre eccellenze artistiche quali la cantante mezzosoprano Beatrice Amato, la violoncellista Maria Cristiana Tortora e la violinista Annalaura Tortora impegnate in un brano composto dal Maestro Roberto Marino.

Per agevolare i turisti provenienti da altre nazionalità, Theatre ON & Tourism metterà in scena la versione in lingua inglese della performance, “Enea’s Journey”.

Terre di Campania è un progetto in continua evoluzione che si occupa di promuovere il buono e il bello della regione Campania attraverso la conoscenza e la diffusione di bellezze paesaggistiche e artistiche, di bontà culinarie, della cultura, di news, di eventi e azioni mirate sul territorio.

Commenta