Al World Travel Market 2018 è stata presentata “Campania. Luoghi, Sapori, Eccellenze”, una guida enogastronomica della Regione Campania, la quale sarà promossa per i prossimi giorni da cinque importanti ristoranti londinesi ai propri clienti.

In occasione del World Travel Market 2018, andato in scena a Londra, cinque ristoranti della City hanno promosso una stimolante iniziativa, ovvero una guida enogastronomica regionale tutta campana proponendo un menù tipico ai propri clienti e a tutti i cittadini britannici, alle prese in questo periodo con l’enigma Brexit. “Questa guida è un viaggio sui territori della nostra terra, dove vengono presentate le nostre ricette, ma prima di tutto il luogo di provenienza – asserisce la dottoressa Rosanna Romano, Direttore generale per la cultura e il turismo della regione Campania – perché per combattere la contraffazione dei prodotti alimentari serve anche questo“.

La nuova guida enogastronomica, Campania. Places, flavours, excellences, è stata presentata nella mattinata della seconda giornata della fiera internazionale World Travel Market di Londra, conseguita dall’assessorato al Turismo della Regione Campania curata dal giornalista Luciano Pignataro, il tutto in perfetta sintonia con l’anno del cibo italiano nel mondo. Turismo coniugato all’enogastronomia. I sapori di una terra celebre in tutto il mondo grazie ai suoi timbri d’eccellenza certificati. Dop, Docg, Igp, Stg. Dai più noti come il limone di Sorrento al carciofo di Paestum fino al nobile pomodorino del piennolo del Vesuvio e alla rinomata mozzarella di bufala. Regina indiscussa la pizza napoletana, celebrata in tutto il mondo, che ha raggiunto nel 2010, il marchio di Specialità tradizionale garantita.

Questa guida ha un impianto innovativo: vuole presentare in modo semplice e chiaro i prodotti e le comunità di origine, attraverso indicazioni dei luoghi simbolo e delle ricette tradizionali. Un viaggio nella identità campana in quaranta tappe che, percorrendo tutte e cinque le province, esalta il rispetto delle tradizioni ma anche le pratiche e le colture moderne, alla scoperta di luoghi noti e meno noti” chiarisce il Direttore generale alla Cultura e al Turismo, Rosanna Romano.

Inoltre, la Regione Campania e la Camera di Commercio del Regno Unito hanno cooperato per la disposizione di una settimana di promozione delle eccellenze territoriali della Campania tramite la presentazione della nuova guida enogastronomica regionale presso la ristorazione d’élite londinese. Fino al prossimo 11 novembre, cinque ristoranti di Londra sosterranno la guida enogastronomica regionale suggerendo un menù tipico campano ai propri ospiti.

La guida ha come fine ultimo quello di aprire le frontiere del turismo oltre le località regionali più famose, scoprendo i territori incontaminati della Campania e la varietà dei possibili itinerari enogastronomici, per un’offerta turistica sempre più ampia e diversificata” ha concluso il Direttore generale dell’Agenzia regionale del Turismo, Luigi Raia.

 

Laureato in Storia presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi in Storia Moderna dal titolo RITRATTO O MODELLO DELLE GRANDEZZE, DELIZIE E MERAVIGLIE DELLA CITTA’ DI NAPOLI del marchese Giovan Battista Del Tufo(1588)’ (Relatrice la prof.ssa Marcella Campanelli). Laureato in Scienze Storiche, curriculum moderno e contemporaneo, con una tesi in storia moderna seguita dal prof. Giovanni Romeo, dal titolo ‘Le denunce di adescamento in confessione a Napoli tra Sei e Settecento’. Amante della musica, suono la chitarra, scrivo e musico canzoni. Con le mie parole e la mia cultura spero di dare voce all’anima candida di questa terra.

Un pensiero riguardo “World Travel Market 2018, elogio alla Campania

Commenta