Nove foto raccontano Casertavecchia in tutta la sua bellezza

Casertavecchia è un borgo medievale che sorge alle pendici dei monti Tifatini a circa 10 km di distanza in direzione nord-est da Caserta. In epoca medievale, questo borgo antico, di cui ora resta l’alone suggestivo e misterioso, costituì il centro di Caserta. Dal 1960 è tra i monumenti nazionali italiani. Sede del Radici Fest/Buskers al Borgo, festival dedicato alla musica Busker di tutta la Campania e non solo.

Un luogo suggestivo, ricco di fascino e di mistero che sembra quasi dormire perennemente durante l’anno, e risvegliarsi solo di tanto in tanto in modo clamoroso. Casertavecchia è un piccolo borgo da scoprire in una domenica di sole oppure in una giornata uggiosa, quando il tempo sembra diventare un tutt’uno con il paesaggio circostante.

Casertavecchia e raggiungibile con diversi mezzi di trasporto.
In aereo
Aeroporto di Napoli e da qui si procede per Caserta con taxi, auto a noleggio o autobus.

In treno
Dalla Stazione ferroviaria di Caserta, consigliamo di prendere le autolinee ACSM, per Casertavecchia.

In Autobus
Dal piazzale antistante la Stazione ferroviaria di Caserta prendere le autolinee CLP Servizio Urbano Caserta Linea 103, per Casertavecchia. Oppure da piazza Matteotti in Caserta, le autolinee Mataluna per Casertavecchia

In Auto
In auto bisogna raggiungere, per chi viene da fuori Caserta consigliamo l’uscita Autostradale di Caserta Nord.

 

 

Un pensiero riguardo “Casertavecchia, scatti dall’antica città

Commenta