Una gallery fotografica dedicata al lago d’Averno, il lago di origine Vulcanica nei pressi dei Campi Flegrei. La sua bellezza in bianco e nero.

Il lago d’Averno è un lago vulcanico della Campania in provincia di Napoli, nella zona dei Campi Flegrei tra Lucrino e Cuma. Ha una forma ellittica, un perimetro di circa 3 km ed una profondità di non più di 34 metri. I suoi versanti sono molto ripidi e ricoperti di boschi.

Nell’antichità nei suoi pressi era venerato un deus Avernus; una tradizione voleva che gli uccelli che lo sorvolavano morissero per le esalazioni solforose dei vicini Campi Flegrei.

Si riteneva che nella regione dell’Averno vi fosse l’ingresso dell’oltretomba e questa tradizione, di origine antica, passò nella letteratura, cosicchè Averno, per i poeti romani, significò la dimora dei defunti, gli inferi. Oggi è un’oasi naturalistica ricca di fascino dove nidificano molte specie di uccelli.

Lungo la circonferenza del lago è possibile percorrere un sentiero con vigneti e piccole rovine storiche come il cosiddetto Tempio di Apollo, un edificio termale che sfruttava le fumarole del lago.

Mi chiamo Mariano De Angelis, ho 26 anni e sono laureato in Design della Comunicazione presso il Politecnico di Milano. Sono un fotografo professionista specializzato in fotografia di architettura e documentaria e ultimamente sto realizzando reportage fotografici sul patrimonio artistico e paesaggistico della Campania.

Commenta