Uno dei comuni del casertano da scoprire e rivalutare

Villa di Briano è un comune dalle origini antiche, fu colonia della Gens Potitia Romana, una delle più antiche e prestigiose aristocrazie dell’epoca. Un tempo appartenente alla provincia di Napoli, oggi fa parte del casertano. Etichettato da sempre come zona “difficile” dominio di organizzazioni criminali, tra i primi i casalesi, Villa di Briano mostra molto più di quanto sembri. Ci sono tante persone al suo interno che quotidianamente “lottano a denti stretti per mostrare un lato della medaglia troppo spesso nascosto, e che preferiscono dimostrare a tutta la regione, e non solo, che in questo piccolo comune di 7000 abitanti ci sono ancora valori e tanto da scoprire.

I “brianesi” sono persone molto devote, tanto che il paese è noto soprattutto per l’antica chiesetta di Maria Santissima di Briano che sorge in aperta campagna. La domenica che segue quella della Pasqua cristiana i fedeli provenienti da varie parti della Campania, ma soprattutto dal napoletano, omaggiano la Madonna di Briano con una festa dedicata.

COME ARRIVARE

In auto
Per raggiungere Villa di Briano è necessario percorrere l’Autostrada Napoli-Roma, uscire allo svincolo di Villa Literno ed immettersi sull’asse di supporto fino al paese. La distanza da Napoli è di 18 km.
In aereo
L’aeroporto più vicino è Napoli Capodichino.

Nasce il 12 settembre 1987 a Napoli. Il suo nome nasce da una promessa. Affascinato dalla meraviglia dell'esistenza, Gennaro interrompe gli studi accademici per intraprendere un percorso di ricerca personale attraverso l'arte: poesia, fotografia e musica sono i caratteri privilegiati di espressione spirituale. Vive nel presente senza guardare né troppo indietro, né troppo avanti.

Commenta