Sede della celeberrima soap opera napoletana “Un posto al Sole”, Palazzo Palladini è in realtà una prestigiosa villa di proprietà

Situata nel quartiere di Posillipo, con il suo magnifico terrazzo a picco sul mare, Villa Volpicelli è una monumentale struttura meglio conosciuta come “Palazzo Palladini” nome che ha assunto nella soap opera “Un posto al SolePalazzo Palladini” di Rai 3.

L’alta torre della villa, ben visibile dal lungomare nonché simbolo indiscusso del palazzo, è già attesta a partire dal 1629 nella mappa di Baratta che rappresentava la veduta di Napoli. A quei tempi la torre apparteneva a Pietro Santacroce, ma dopo la sua morte entrò a far parte dei beni demaniali riconosciuta nella mappa del 1775 di Giovanni Carafa come “Cas. Di Schitella e Fortino appresso”. Il fortino veniva infatti utilizzato dai Principi di Ischitella per scopi difensivi e divenne una caserma militare dall’aspetto piuttosto formale, ma pur sempre monumentale. Fu poi Raffaele Volpicelli ad acquistare la villa nel 1884 e a donarle la sua forme originaria. Cinto tra le mura dell’edificio si conversa ancora oggi un magnifico giardino che si distende verso il mare e confina con l’altra interessante villa posillipina: Villa Rosebery.

Grazie al suo panorama e alla sua favorevole ubicazione in uno dei luoghi più belli di Napoli, nel 1999 la struttura è stata scelta per rappresentare l’esterno del famosissimo Palazzo Palladini: condominio che fa da sfondo alla maggior parte delle avventure di “Un posto al Sole”.

Nostro malgrado Villa Volpicelli oggi non è visitabile al suo interno poiché è una proprietà privata che però, talvolta, si presta all’organizzazione di eventi mondani dando la possibilità ai visitatori di ammirare il Golfo, il Vesuvio e la splendida collina di Posillipo. Sorseggiando un calice di vino nostrano e degustando le prelibatezze di una regione tutta da scoprire, il turista si lascia cullare dalle onde del mare e può abbandonarsi ai piaceri di una vista mozzafiato ripercorrendo i passi di quegli attori che ogni sera, a poco a poco, rendono note le ricchezze, ma anche le sconfitte del vivere napoletano.

COME ARRIVARE

IN AUTO: Percorrere Via Marina, proseguire per Piazza Vittoria e da lì seguire le indicazione Mergellina – Posillipo; infine proseguire per Via Ferdinando Russo (4).

IN AUTOBUS: Dalla stazione ferroviaria Garibaldi prendere la metropolitana Linea 2 e raggiungere Mergellina. Da lì prendere la funicolare per Posillipo Alto e proseguire con l’autobus di linea 140 fino a via Posillipo.

IN AEREO: Aeroporto di Capodichino (NA)

Giovanissima studentessa di Lettere Classiche dell’Università Federico II di Napoli, è appassionata di scrittura e danza classica. Diciannovenne, vive a Marigliano e crede nelle potenzialità che la sua terra ha da offrire.

Commenta