Una tradizione che si rinnova ogni anno

Sui Monti picentini, nella periferia del Cilento sorge il comune di San Cipriano Picentino, un piccolo e splendido borgo con un’antica storia di tradizioni contadine alle spalle.

Tra le più importanti festività del paese abbiamo la Sagra della Castagna e il palio del Ciuccio, giunti alla loro 32° edizione. Tra balli, canti, farina e bandiere il borgo di San Cipriano Picentino rivive in tutto il suo splendore le antiche tradizioni di una volta.

Come arrivare

IN AUTO
Autostrada A3 (E45) Salerno-Reggio Calabria, uscita Pontecagnano (km. 10 da Salerno direzione sud). Proseguire verso Pontecagnano svoltando a sinistra verso la S.P. per Giffoni Valle Piana. Dopo 5 Km si giunge al Comune di San Cipriano Picentino nella frazione di Campigliano.

IN TRENO
E’ possibile giungere facilmente alla stazione di Salerno. Da lì si può proseguire in pullman, la cui fermata si trova proprio nella piazza della stazione, oppure usufruire dei servizi di taxi presenti alla stazione stessa.
IN AEREO
Aeroporto di Capodichino, Napoli.

Classe 1984, Fotografo e Vicepresidente di ALT! – Associazione lettori Torresi, appassionato di Letteratura, Distopia e Fumetti, entusiasta per la Natura e la foto Naturalistica. Rugbysta (quasi) attivo e appassionato.

Commenta