Sabato 26 febbraio, alle 21, a Sala Ichòs Adele Pandolfi è la protagonista di “Bella da Morire”.

Anna Sole è un’artista, un’esperta di make-up, ma nella sua borsa i pennelli non servono ad illuminare il volto di una neosposa o una modella.

Anna Sole è specializzata in Tanatoprassi: trattamento estetico delle salme prima delle esequie.

La sua è una missione, una vocazione, fatta di dignità e rispetto nei riguardi dei clienti.

Il suo titolare, Uttimo, cinico e squallido proprietario delle Onoranze Funebri, le ha conferito- tra le tante incombenze- l’occasione di rendere i morti presentabili per il commiato finale.

Nell’aprire la sua borsa però, Anna Sole tira fuori punti di vista esclusivi e divertenti, analisi irriverenti e riflessioni profonde.

Anna Sole scardina con dolcezza e coraggio tutti i nostri meccanismi di difesa e negazione, i riti e le superstizioni del più grande tabù della nostra società.

 

Info e prenotazioni: 335 765 2524 – 335 7675 152 – 081275945 (dal lunedì al sabato dalle 16 alle 20 – domenica dalle 10 alle 17)

Capienza limitata; si consiglia la prenotazione

Biglietto: intero 8 euro; ridotto 5 euro (under 25, pensionati e disoccupati)

 

Per accedere al teatro, è necessario mostrare il super green pass e indossare correttamente la mascherina FFP2.

 

Bella da Morire

con Adele Pandolfi

scritto da Tiziana Beato e Antonio Mocciola

regia Pier Paolo Palma

aiuto regia Georgia de’ Conno

Commenta