Non si ferma l’attività di valorizzazione del territorio attraverso il progetto promosso dall’Associazione Terre di Campania APS.

Dopo la pausa di dicembre e gennaio il Museo dei Castelli di Casalbore (AV), unico percorso didattico-espositivo dedicato ai castelli e alle fortificazioni della provincia di Avellino, riapre al pubblico grazie alla collaborazione con i volontari del Servizio Civile del Comune di Casalbore. Il percorso museale, ospitato nei locali della Torre Normanna, simbolo del borgo antico, aprirà le porte, a partire dal 9 febbraio e fino al 1° luglio 2022, ogni mercoledì e venerdì, dalle ore 10,00 alle 13,00. Ad accogliere i visitatori, nel pieno rispetto delle vigenti normative e protocollo anti-COVID19, vi saranno, per l’appunto i giovani del Servizio Civile, attivamente impegnati in quest’attività di promozione del proprio territorio.

Aperture straordinarie e nei week-end saranno previste nel corso di tutto l’anno. Grazie alla collaborazione con le istituzioni locali prosegue, dunque, il percorso di valorizzazione dei siti di incastellamento irpini e del comune di Casalbore avviato nel 2013 dall’Associazione Terre di Campania APS. Divenuto, col tempo, punto di attrazione turistica focale della Valle del Miscano e del Cervaro, il Museo dei Castelli è diventato il fulcro di una rete virtuosa tra associazioni, enti e singoli cittadini delle valli. Percorsi fotografici e multimediali, laboratori didattici, appuntamenti all’insegna del gusto tipico compongono l’offerta del Museo dei Castelli, una realtà pensata per essere vissuta da chiunque, giovani, famiglie e anziani, sia desideroso di scoprire il buono e il bello della Terra d’Irpinia, protetto, oggi come centinaia di anni orsono, dai suoi imponenti castelli.

È possibile prenotare percorsi di visita personalizzati.

Per info: 389 2507652 www.museodeicatelli.it ; info@museodeicastelli.it

 

Commenta