L’Iquadro S.R.L di Torre Le Nocelle, Avellino, ha ricevuto l’ambito Premio Innovazione SMAU 2018.

Anche dai piccoli posti possono nascere grandi idee. Questo è quanto hanno dimostrato i membri della società irpina Iquadro S.R.L con sede presso l’incubatore tecnologico MHI di Torre Le Nocelle, al Premio Innovazione SMAU 2018.

Al contest vengono presentati i migliori progetti in campo logistico, pubblico e amministrativo per rendere le città “intelligenti”; tra tutte le varie aziende protagoniste nel campo dell’innovazione ha primeggiato la startup irpina con il suo sistema informatico “Desia”.

Il Desia( De Vizia Sistema Informatico Ambientale) realizzato grazie al contributo della De Vizia Transfer S.p.A, praticamente si occupa della raccolta di rifiuti porta a porta, rendendola più smart, sicura e pronta. Già dall’ottobre 2017 il sistema è già in uso nel comune di Cagliari, dove serve per seguire il processo di raccolta dall’inizio alla fine del percorso. Desia monitora i sistema di identificazione, i dispositivi mobili a supporto di tutte le operazioni sul campo e i sistemi connessi per il controllo remoto, comprese isole ecologiche e fosse mobili, offrendo la “completa tracciabilità del processo di conferimento dall’ utente fino ai centri di raccolta”.

La piena tracciabilità del processo di conferimento dei rifiuti e il monitoraggio dei vari centri di raccolta praticamente si traduce in soldoni risparmiati, ovvero con il sistema informativo irpino, i comuni che lo usano, possono applicare una tariffazione più puntuale ed equa.

Desia utilizza diverse tecnologie, dai sistemi d’identificazione ai dispositivi mobili a supporto di tutte le operazioni sul campo, ai sistemi connessi per il controllo remoto. Le tecnologie della quale si avvale il progetto sotto tutte open source, per cominciare dallo Jot per la governance delle situazioni di conferimento fisse, all’analisi dei dati per la corretta applicazione della tariffazione puntuale e hanno permesso al progetto informatico di partecipare allo SMAU Corporate Open Innovative 2018, dove davanti agli atri nomi più famosi del mondo dei sistemi informativi e del mondo dell’industria, tra cui la FCA, ha ricevuto il titolo di:” Eccellenza italiana, modello di innovazione per Imprese e Pubbliche Amministrazioni”.

In merito, il direttore tecnico della società, l’ingegnere Valerio Fabris commenta: “Il premio Innovazione Smau non è solo il riconoscimento del nostro impegno quotidiano, delle nostre competenze e dei sacrifici quotidiani del gruppo di lavoro della Iquadro, deve essere anche un premio a chi come la De Vizia transfer s.p.a ed il Comune di Cagliari hanno creduto nell’innovazione nell’interesse della qualità dei servizi erogati ai propri cittadini. Gli amministratori della città di Cagliari, i Dirigenti ed il Management della De Vizia meritano come noi questo riconoscimento. Grazie a tutti”. Naturalmente, il grande successo dell’ Iquadro è motivo d’orgoglio non solo per la società, ma anche per tutta l’Irpinia.

Parafrasando una strofa di una canzone di De Andrè, “Dai diamanti non nasce niente, ma dai rifiuti può nascere un fiore…” e l’Iquadro è sicuramente un fiore, all’occhiello per tutta la provincia e per tutte quelle altre realtà di alto livello, che in tecnologia, competenza ed innovazione ha da offrire.

Commenta