Ariano International Film Festival: il cinema non si ferma. Online il bando di concorso della nona edizione dell’AIFF

Archiviata l’edizione 2020, tra le più complicate e sorprendenti di sempre, avendo dovuto fronteggiare una pandemia, siamo pronti a occuparci della nona edizione dell’Ariano International Film Festival, in cartellone nella Città di Ariano Irpino (AV) e nei Comuni limitrofi, dal 26 luglio al 1° agosto 2021.

Per far sì che il 2021 sia l’anno della ripresa e del ritorno sotto la più splendente luce dei riflettori, eccoci tutti a lavoro, al fine di garantire quella che già si prospetta una kermesse ricca, emozionante e piena di energia. Con la speranza di ritrovarci tutti insieme, a godere della magia della settima arte, sotto le stelle e abbracciati dai monti Appenini.

Il 20 marzo 2021 è l’ultimo giorno stabilito per iscrivere la propria opera cinematografica a questa nuova edizione del Festival, orgogliosamente Made in Irpinia. Per farlo, è necessario entrare nel sito www.arianofilmfestival.it e creare un account personale; dopo di che basta compilare la scheda di iscrizione, con tutti i dati riguardanti il progetto.

Per quanto riguarda le sezioni a cui è possibile accedere, oltre ai due consueti concorsi AIFF WORLD, dedicato a lungometraggi, cortometraggi e animazioni con tematica libera, e AIFF GREEN, dedicato ai documentari con tematica ambientale, la nona edizione apre le porte a qualcosa di assolutamente invitante e contemporaneo. Il nuovo concorso si chiama AIFF VIRTUAL ed è dedicato a cortometraggi con tematica relativa alle relazioni virtuali.

“Viviamo in un’epoca in cui affetti, amori e amicizie vengono vissuti sul web. I social ormai sono il luogo in cui si vivono parallelamente paure e speranze. Siamo sicuri che si possano creare relazioni in un mondo solo virtuale? Le opere dovranno analizzare e raccontare i nuovi legami vissuti all’interno di spazi virtuali, analizzandone le emozioni che in esso convergono”.

Le condizioni per partecipare sono una durata minima di 60′ per i lungometraggi, una durata massima di 30′ per i cortometraggi e di 15′ per i cortometraggi in gara nell’AIFF VIRTUAL; le animazioni e i documentari non hanno limiti di durata. Le opere in lingua straniera (a eccezione dell’inglese) devono essere sottotitolate in inglese o in italiano. Non sono infine ammesse alla selezioni i progetti realizzati prima del 1° gennaio 2019.

A ogni sezione competitiva è assegnata una Giuria di esperti, con il compito di visionare e valutare le opere pervenute.

I primi classificati, senza possibilità di ex-aequo, riceveranno i seguenti premi:

CONCORSO WORLD – Giuria composta da esperti del settore cinematografico e televisivo

  • Premio per il migliore lungometraggio, unitamente a una somma in denaro;
  • Premio per il migliore documentario, unitamente a una somma in denaro;
  • Premio per il migliore cortometraggio, unitamente a una somma in denaro;
  • Premio per la migliore animazione, unitamente a una somma di denaro;
  • Premio per il migliore cortometraggio scuola, unitamente a una somma di denaro;
  • Menzione speciale a uno o più opere presentate tra le cinque categorie sopra elencate;
  • Premio stampa alla migliore opera, categoria lungometraggi, conferito da una giuria di giornalisti esperti;
  • Premio del pubblico a una delle opere presentate per una delle cinque categorie sopra elencate, decretato da una giuria popolare, composta dal pubblico presente al Festival;
  • Premio studenti a una delle opere presentate tra le cinque categorie sopra elencate, decretato da una giuria di studenti di Istituti aderenti alla manifestazione.

CONCORSO GREEN – Giuria composta da rappresentanti designati dal FAI, dal WWF e dal WEEC

  • Premio per il migliore documentario GREEN, unitamente a una somma di denaro.

CONCORSO VIRTUAL – Giuria tecnica designata dall’organizzazione del Festival

  • Premio per il migliore cortometraggio VIRTUAL, unitamente a una somma di denaro.

 

Commenta