La sangiorgese Valeria Barbera ha vinto la prima edizione del Premio al Lettore di Fantascienza. La proclamazione è avvenuta nel corso del programma “Pillole dal Futuro”

Nato nel 2020 da un’iniziativa del club Moonbase ’99 in collaborazione con l’associazione World Science Fiction Italia, il “Premio al Lettore di Fantascienza” si è subito imposto all’attenzione del mondo letterario per la sua particolarità: a gareggiare non erano i romanzi o i loro autori, ma le recensioni; recensioni inedite di libri del fantastico.

A vincere la prima edizione del premio è stata la scrittrice Valeria Barbera, cinquantadue anni, nata e cresciuta a San Giorgio a Cremano. Unica donna giunta in finale, Valeria Barbera ha convinto la giuria – formata da giornalisti, scrittori ed esperti del fantastico – proponendo una recensione appassionata e avvincente di “Übermensch”, romanzo ucronico di Davide Del Popolo Riolo in cui si immagina che un Superman alternativo atterri nella Germania degli anni ’20 e una volta cresciuto abbracci la causa nazista aiutando Hitler a vincere la Seconda Guerra Mondiale.

La proclamazione della vincitrice è avvenuta nel corso del programma Pillole dal Futuro, condotto da Marina Perrotta e Luigi Petruzzelli. La puntata integrale è visibile sulla pagina Facebook di Universal Web Radio e sul canale Youtube della World SF Italia.

Ecco chi è la vincitrice del Premio al Lettore di Fantascienza 2020.

Valeria Barbera nasce a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, in tempo per vedere la storica missione Apollo 11 e vivere in diretta l’emozione della conquista della Luna.

Fin da bambina si appassiona ai libri e a undici anni comincia a recensirli per diletto.

Dal 2008 al 2012 cura un suo blog di recensioni, dedicato a libri, film e serie TV.

Dal 2011 scrive storie di genere fantastico. Suoi racconti sono comparsi in antologie e riviste di note case editrici, quali Mondadori, Dbooks.it, Galaad Edizioni, Delos Books, E.F. Libri, e alcuni di loro si sono distinti a livello nazionale.

Appassionata di fantascienza, horror e weird, ha scritto il cyber fantasy “Eroe in prova” (Delos Digital, 2015), della serie Urban Fantasy Heroes, ed è giurata o pre-giurata in premi e concorsi di fantascienza, horror o gialli.

È inoltre fra gli autori che hanno partecipato a progetti antologici dedicati a Napoli, tra cui “Napoli in 100 Parole” (Giulio Perrone Editore, 2014), “Napoli a tavola in cento parole” (Giulio Perrone Editore 2015), “Napoli nelle canzoni in 100 parole” (L’Erudita, 2016).

Commenta